• Email: anelia-triff@libero.it
  • Conttatami: 333.2389160

Caro amico/a, sono contenta di condividere con te un’esperienza che ha cambiato la mia vita. La Conoscenza del mio mondo, la capacità di cambiarlo, d’indirizzarlo, di essere nel mio centro, mi ha portato la serenità. La conoscenza del mio mondo, mi ha portato ad un cambiamento profondo, divertente, stimolante.
Vorrei condividerlo…
Ognuno è unico e porta le proprie sensazioni, emozioni, convinzioni nel proprio mondo. Noi conosciamo solo il 5% del nostro mondo e il resto no. Cosa è che non conosciamo? Semplicemente il nostro subconscio. Ma è importante conoscerlo. Gli scienziati affermano che la parte sconosciuta (subconscia) governa il nostro modo di essere e di agire. Nei primi anni della nostra vita noi accettiamo insegnamenti, impariamo cose, modi di essere, impariamo dai genitori, dalla scuola, dalle amicizie, dalla vita. Molte di queste cose diventano automatismi che noi abbiamo accettato e andando avanti li usiamo senza cercare di capire se questo è giusto per noi oppure no. Mi spiego meglio: se da bambina mia mamma mi diceva “ti amo” e poi mi dava una sberla, io da adulta avrò relazioni in cui se mio compagno mi dice “io ti amo”, il mio subconscio attiverà il programma “l’amore è dolore”. Le mie relazioni non saranno serene.
Vorresti fare qualcosa ma non hai coraggio o non riesci? Vivi in una situazione lavorativa che da tempo non è soddisfacente? Sei felice? Hai tempo? Fai cose che ti piacciono?
Riscoprire sé stessi, cambiare, realizzare i propri desideri, raggiungere i propri obbiettivi, scoprendo il proprio mondo.
Se la risposta è: IO VOGLIO.
Se è così allora Si Cambia, Si Evolve Si Cresce
Certe persone sono in ricerca di questo, invece certe sono perfette così come sono. Va tutto bene, ma se stai leggendo questa pagina anche tu sei alla ricerca di qualcosa. Potrai decidere di andare avanti, sei curioso… Beh la curiosità e una virtù che ci spinge fuori dal comodo, dal conosciuto. Al di là di quello che conosco c’è ancora qualcosa che mi piacerebbe sapere, vedere, conoscere.
E se scopro l’inaspettato? Cosa succede dopo? Mi fermo o vado avanti?!
Stare nel centro del proprio mondo apre un’infinità di possibilità, allarga la nostra visuale. Però diventiamo poco alla volta consapevoli che siamo noi a decidere per noi. Siamo noi a creare, a co-creare il nostro mondo.
Allora scopriamo, allora giochiamo, allora agiamo…
Buon viaggio! Buona scoperta!